Home > Uncategorized > valute,dollaro e petrolio

valute,dollaro e petrolio

Risultati immagini per paniere monetario

Parlare d’affari con il caldo non interessa a tutti,noi per primi.

Per raccontarla alla buona,anche il franco svizzero è in vena di rendersi più competitivo per turismo ed esportazioni,e d’altro canto sino a ieri un grande aiuto l’aveva dato il Nord America con un dollaro da leoni che oggi pare diventato pecora scendendo in pochi mesi da 1,05 a 1,17 circa verso l’Euro cui spetta adesso di rivalutarsi per contribuire alla ripresa mondiale.Infine è probabile che la palla passerà poi allo yen giapponese.

Tutti hanno bisogno di entrate fresche e le parità monetarie evolvono secondo certi criteri dovuti anche all’importanza delle economie che rappresentano.

E’ al solito una scommessa con se stessi,senza certezze,ma se il dollaro scende di valore come pare stia succedendo,le materie prime si alzano di prezzo vedi petrolio e minerari, e le quotazioni borsistiche delle aziende del settore ne dovrebbero avere un giovamento.

Per cui in teoria c’è solo da sapere attendere.

Il resto dovrebbe farlo il mercato.

Le azioni cui mi riferisco le avete ancora nel cassetto o vi siete presi paura e le avete vendute nel frattempo?

+

Allora, un franco vale…(© Ti-Press)

Euro mai così forte sul franco

La moneta europea ha superato giovedì anche la barriera di 1,12, toccando un massimo a 1,1247 franchi

giovedì 27/07/17 14:37 – ultimo aggiornamento: giovedì 27/07/17 17:46

Euro mai così forte rispetto al franco dall’abolizione del cambio minimo, il 15 gennaio 2015: la moneta europea ha superato giovedì anche la barriera di 1,12, toccando un massimo a 1,1247 franchi.

Il mercato continua a prestar fede alla parole del presidente della Banca nazionale svizzera (BNS) Thomas Jordan, che ancora negli scorsi giorni aveva parlato di un franco tuttora sopravvalutato. Molti interpretano queste dichiarazioni come il segnale del fatto che l’istituto non si accontenta di un corso vicino a 1,10, ma punta invece a una valuta elvetica ancora più debole, per favorire l’industria di esportazione.

Il corso dell’euro – sui mercati finanziari dal 1999, in circolazione monetaria effettiva dal primo gennaio 2002 – ha toccato il suo massimo assoluto rispetto al franco nel 2007, a 1,68 franchi. Nell’agosto 2011 raggiunse un minimo a 1,0070 e la BNS decise di agire: il 6 settembre 2011 fece sapere di non voler tollerare un corso sotto 1,20.

ats/joe.p.

Correlati su:

http://www.rsi.ch/news/economia/Euro-mai-cos%C3%AC-forte-sul-franco-9378811.html

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: