Home > Uncategorized > buon segno,la grecia tenta di alleggerire il costo degli interessi passivi

buon segno,la grecia tenta di alleggerire il costo degli interessi passivi

Il debito costa interessi.

Se trovano quindi sul mercato dei soldi a questi nuovi tassi possono chiudere subito con altri debiti contratti a tassi superiori con scadenza più in là alleggerendo quindi la loro posizione debitoria per ottenere nuovi prestiti a condizioni maggiormente favorevoli.

Il primo ministro greco Alexis Tsipras e, a destra, Pierre Moscovici, commissario europeo per gli affari economici e monetari (reuters)

La Grecia torna sui mercati

Il paese ellenico, dopo tre anni di assenza dal mondo finanziario, emette un’obbligazione a cinque anni

martedì 25/07/17 16:30 – ultimo aggiornamento: martedì 25/07/17 17:05

Il Governo greco di Alexis Tsipras ha lanciato oggi, martedì, un nuovo titolo di stato a cinque anni con rendita del 4,625. Inizia così il ritorno del paese ellenico sui mercati finanziari dopo tre anni di esilio (l’ultima operazione, infatti, risale al 2014).

L’Esecutivo ha affidato l’operazione a un gruppo di banche internazionali e nel contempo ha avviato un’offerta di riacquisto in contanti ai possessori di obbligazioni che scadono nel 2019. La nazione può beneficiare di un piano di aiuto europeo fino all’anno prossimo, mentre la scorsa settimana il Fondo monetario internazionale aveva approvato un nuovo prestito, a condizione che venga alleviato il debito.

Il commissario europeo per gli affari economici e monetari in visita ad Atene, Pierre Moscovici, si era detto “convinto” che il paese possa iniziare a rifinanziarsi in modo indipendente e “ad un prezzo ragionevole.”

ATS/px

http://www.rsi.ch/news/mondo/La-Grecia-torna-sui-mercati-9371206.html

+

Atene sonda il mercato con una nuova obbligazione (keystone)

La Grecia sonda i mercati

Dopo anni di assenza, Atene prevede di testare le reazioni all’emissione di una nuova obbligazione

domenica 16/07/17 10:22 – ultimo aggiornamento: domenica 16/07/17 11:14

La Grecia, che dovrà tornare a finanziarsi sui mercati a partire dalla metà del prossimo anno, dopo aver incassato i fondi del terzo programma di aiuti, è intenzionata a testare l’umore dei mercati emettendo, verosimilmente lunedì, una nuova obbligazione.

Atene, assente da tempo dai mercati delle obbligazioni, non necessità veramente, al momento attuale, dei fondi dei mercati, ancora estremamente cari per il Paese che, almeno fino a metà 2018 potrà contare su prestiti a tassi vantaggiosi del Meccanismo europeo di stabilità.

Da parte dei responsabili del Meccanismo, l’idea della Grecia di riaffacciarsi sui mercati viene valutata positivamente nei modi e nei tempi; in questo modo Atene potrà sondare le risposte ben prima del termine del programma di aiuti. A incoraggiare Atene anche il recente miglioramento del rating ellenico da parte di Moody’s.

ATS/AFP/Swing

http://www.rsi.ch/news/economia/La-Grecia-sonda-i-mercati-9340810.html

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: