Home > Arte di casa cedesi, Arte-estro-genio-sport, Cultura, Sentimenti, Turismo Locale, Uncategorized > da sassi a superga in un ricordo di famiglia

da sassi a superga in un ricordo di famiglia

superga-tranvia-a-dentiera

La basilica di Superga

tranvia

La storica tranvia a dentiera Sassi – Superga è unica in Italia nel suo genere. E’ la continuazione di una tradizione ultracentenaria iniziatasi il 26 aprile 1884 con la prima corsa effettuata dalla funicolare costruita con il sistema Agudio: il trenino era mosso da un motore trainante una fune d’acciaio che scorreva parallelamente al binario su pulegge sistemate lungo il percorso.

La linea fu poi trasformata, nel 1934, in tranvia a dentiera con trazione a rotaia centrale ed oggi, completamente ripristinata, offre ai visitatori un viaggio d’altri tempi sulle carrozze originarie e un panorama indimenticabile.

1-panorama01

Il percorso si sviluppa per 3.100 metri tra la stazione di Sassi (sita a Torino in piazza Modena, a 225 metri s.l.m.) e la stazione di Superga (a 650 metri s.l.m.). Il dislivello totale di 425 metri è superato con una pendenza media del 13,5%, con punte massime del 21% nel tratto finale tra Pian Gambino e la Stazione di Superga. All’arrivo a Superga si può ammirare uno splendido panorama su Torino e le Alpi, visitare la Basilica di Superga edificata dallo Juvarra e le tombe reali dei Savoia.

La biglietteria si trova all’interno della stazione di Sassi. All’interno della stazione di Sassi si può visitare il museo storico della tranvia ed è attivo un servizio di bar-pizzeria-ristorante.

Il collegamento della tranvia è gestito mediante un convoglio composto di motrice e sino ad un massimo di due vetture rimorchiate, con capacità complessiva di 210 passeggeri.

Nei pomeriggi delle giornate festive (non nel periodo invernale), il servizio è raddoppiato mediante utilizzo contemporaneo di due convogli.

Il servizio è accessibile anche alla clientela disabile mediante assistenza di due accompagnatori, previa segnalazione al numero tel. 011/5764733 oppure 011/5764750.

Nei giorni feriali è necessario che i gruppi di almeno 10 persone effettuino precedentemente la prenotazione. Non è possibile prenotare per le giornate di sabato e festive.*

+

nonnadsc00652

L’ultima gita

Lo stridere dei freni,la fermata.

“Adagio scendi,mamma,siamo a Sassi”.

Superga poi ci accolse soleggiata.

Sedemmo a rimirare i tetti bassi,

dalle Alpi coronati,sulla piana,

fra le distese verdi,irrigue,immense;

ci deliziava un soffio d’aria sana

dai monti scesa al poggio taurinense.

Parlammo di vicende del passato

sdraiati sul piazzale sino a sera,

gioiosi gli occhi vagavan nel creato,

infin tornammo sulla cremagliera.

Venne la morte,ti rapì ai tuoi cari,

t’attese invano in fiore la collina.

Dal ciel m’assisti ancor nei giorni amari,

per la tua pace prego ogni mattina,

vive il ricordo d’una scampagnata,

d’un attimo felice,quando c’eri.

Cara,non sei da me dimenticata,

sei nel mio cuore sempre,come ieri.

Mario Torres 1958

papa-319817_334375169967546_338509474_n

+

*( http://www.gtt.to.it/cms/turismo/sassisup)

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: