Archivio

Archive for febbraio 9, 2017

bienvenue,wilkommen…benvenuti: via dalla periferia e tutti in centro

febbraio 9, 2017 Lascia un commento

Migranti, cronologia di una crisi – di Lorenzo Giroffi

Vivere da migranti a Parigi

La chiusura della “giungla” di Calais ha portato migliaia di persone a bivaccare nel centro della Ville Lumière

giovedì 09/02/17 06:23 – ultimo aggiornamento: giovedì 09/02/17 06:28

+

L’inverno è sempre più rigido a Parigi.

La temperatura, di notte, scende sotto lo zero e seppure vi sia stato, più di un mese fa, lo sgombero del campo migranti provvisorio nel bel mezzo della città, a Stalingrad, i migranti che costeggiano l’area ci sono ancora.  tende, all’aperto, nei parchi circostanti, in una situazione di precarietà che evidenzia ancora una volta l’incapacità di risolvere la questione accoglienza.

Quello che è successo a Stalingrad ha sorpreso tutti: distruggere la bidonville di Calais per poi far sorgere un accampamento impressionante al centro di Parigi.

Le autorità hanno deciso inizialmente di lasciar correre, ma la crisi umanitaria ed i disagi di un accampamento in uno snodo importante della città ha fatto decidere per lo sgombero. Operazione alla quale doveva seguire il trasferimento dei quattromila migranti presenti a Stalingrad nei centri di accoglienza (CAO) di tutta la provincia.

Così non è stato, perché le strutture non hanno retto a tali numeri ed i dormitori promessi nel 2015 da François Hollande non sono ancora pronti. Le autorità francesi da un anno a questa parte nella sola città di Parigi hanno già realizzato 29 sgomberi di campi.

Noi siamo ritornati nell’area dello sgombero, dopo la notte passata nella tendopoli e la mattinata del prelevamento forzato, per capire quali siano state le ripercussioni. L’unica conseguenza diretta è che, ad oggi, le associazioni che si occupano di primo soccorso ai migranti non possono più svolgere le proprie attività in pubblico, per strada.

Senza autorizzazione lo fanno agli angoli di strada, dove ancora ci sono migranti, tra cui minorenni, che non sono stati assegnati alle strutture fuori Parigi e che non hanno spazio nel campo sorto in città, a Porte de La Chapelle. A Stalingrad erano circa quattromila le persone presenti, il nuovo centro di accoglienza parigino ha solo 400 posti. Dopo più di un mese dallo sgombero di Calais e poi quello di Stalingrad, la situazione appare solo peggiorata.

Lorenzo Giroffi

http://www.rsi.ch/news/mondo/Vivere-da-migranti-a-Parigi-8493283.html

kuelli khe non guardano in faccia a nessuno

febbraio 9, 2017 Lascia un commento

Export tedesco inarrestabile(©Ti-Press)

Germania motore dell’Europa

Il 2016 è stato un nuovo anno da primato per le esportazioni tedesche, cresciute dell’1,2% rispetto al 2015

giovedì 09/02/17 08:50 – ultimo aggiornamento: giovedì 09/02/17 08:51

+

La Germania si conferma essere il motore economico dell’Unione Europea. Stando ai dati resi noti giovedì da Berlino, infatti, il paese ha registrato per il terzo anno consecutivo risultati da primato per quanto riguarda l’export.

Nel 2016, infatti, le vendite oltre i confini hanno segnato un rialzo dell’1,2% rispetto al 2015, per un valore di merci esportate di 1207,5 miliardi di euro. Rialzo importante che ha permesso di ottenere anche un nuovo record per quanto riguarda la bilancia commerciale, che ha raggiunto i 252,9 miliardi.

Da primato, pure, le importazioni, che sono aumentate dello 0,6% e hanno toccato i 954,6 miliardi. In calo, invece, i dati riferiti al solo mese di dicembre, che ha visto una contrazione inaspettata delle esportazioni del 3,3%.

ATS/bin

http://www.rsi.ch/news/mondo/Germania-motore-dell%E2%80%99Europa-8696473.html

in ARCA a vercelli da sabato prossimo al 12 di marzo

febbraio 9, 2017 Lascia un commento

Scherma, in vetrina all’Arca foto inedite, divise e medaglie

Da sabato la mostra in occasione del 50° Trofeo Bertinetti

+

Si intitola «A fil di Spada» la mostra che aprirà i battenti all’Arca di San Marco a Vercelli sabato, con taglio del nastro alle 18,30.

In vetrina ci sarà la leggenda della scherma vercellese e i 50 anni del Trofeo Bertinetti.

Ci saranno foto inedite del Generale Marcello Bertinetti, tra l’altro anche valente ginnasta e fondatore della Pro Vercelli calcio, e di suo figlio Franco. Poi di tutti i campioni che hanno reso famoso il nome di Vercelli nella nobile arte della scherma fino ai giorni nostri. In esposizione anche divise, maschere e spade dei primi Novecento, oltre alle medaglie vinte alle Olimpiadi dai campioni di casa.

 

 «E’ stata una bella occasione per regalare alla città immagini di tempi lontani che mai sono state rese pubbliche prima d’ora – racconta Marcello «Cito» Bertinetti-. Una piacevole scoperta anche per noi discendenti. Rivedere il nonno e il papà tirare di spada grazie ai filmati girati in 8 millimetri e riversati in digitale mi ha commosso».
La mostra, ad ingresso gratuito resta aperta da sabato 11 febbraio fino al 12 marzo, il sabato e la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19.
L’esposizione gode del sostegno del Comune di Vercelli, della Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli e della Meeting Art. In settimana, su prenotazione, è aperta anche per visite guidate alle scuole.

 

http://www.lastampa.it/2017/02/07/edizioni/vercelli/scherma-in-vetrina-allarca-foto-inedite-divise-e-medaglie-7eq6mfhbUXk9NYLd8InO9L/pagina.html

vercelli eventi della settimana

febbraio 9, 2017 Lascia un commento

Risultati immagini per trofeo bertinetti

50° TROFEO BERTINETTI !

INGRESSO LIBERO GRATUITO

Domenica 12 FEBBRAIO 2017

SQUADRE partecipanti: Italia, Svizzera, Francia e Ungheria

Gara a squadre ed individuale!

 PROGRAMMA:

MATTINA E POMERIGGIO DI DOMENICA 12 ALLA PALESTRA BERTINETTI

SERA DALLE 20:30 AL TEATRO CIVICO PER LE FINALI INDIVIDUALE E A SQUADRE

+

Altri eventi:

Titolo Visite
Dall’11 febbraio al 12 marzo – Mostra “A fil di spada” 23
Dal 14 al 19 febbraio – “Se ami qualcuno…portalo al Museo Leone” 30
18 febbraio – Viotti Festival “Il delizioso, brillante Mozart dei solisti della Camerata Ducale 26
12 febbraio – 50° Trofeo Internazionale di Spada a squadre “Marcello e Franco Bertinetti” 54
16 Febbraio – Marino Magliani in Biblioteca all’Ex-Farmacia 141
10 e 11 febbraio – Spettacolo teatrale “Gran Consiglio” di Tom Corradini all’officina Anacoleti 38
10 febbraio – “4 K VdA, un viaggio, un sogno, di e con Riccardo Meazzi” presso la Basilica S.Andrea 86
11 febbraio – “Gran Galà della Danza”. 131
12 febbraio – Nonni Lettori: il viaggio continua… a caccia di mondi! 156
Fino al 1 aprile – “Arte e benessere: al via il nuovo corso di Pilates” al Museo Tesoro del Duomo 190
Fino al 4 maggio – Stagione primaverile “L’arte si fa sentire” al Museo Borgogna 199
Fino al 20 marzo – Concorso di disegno per bambini e ragazzi organizzato dal Museo Archeologico 290
Fino al 25 marzo 2017 – Passeggiando tra Sacro e Profano. 1039
11 febbraio – “Campagna Amica – Il tipico delle terre dell’acqua” 887

http://www.comune.vercelli.it/cms/it/eventi-e-spettacoli/index.php?Itemid=2

com’è la musica greca?

febbraio 9, 2017 Lascia un commento

aplaka-dininathe

L’ambiente serale estivo a Plaka,Atene.

+

Credo fosse nel dicembre del 1974 quando rientravo via Atene da un viaggio di lavoro in Israele.Il mio agente greco mi disse di andare a Plaka il quartiere dei bar e ristoranti che quella sera cantava Giorgio Dalaras,in una classica taverna greca.E di non perdermelo perchè era cultura.

Non si trattava quindi di un teatro e l’ingresso era informale così come l’ambiente.L’artista è divenuto poi negli anni il numero uno della tradizione musicale greca a livello internazionale,o almeno lo è secondo il mio parere.

Il pubblico era tranquillamente seduto ai tavolini all’interno del locale.

Trovai subito compagnia e mi invitarono a sedere tra di loro perchè secondo il duce,italiani e greci sono “una razza una faccia” che è un detto che i giovani greci di oggi non conoscono più e per fortuna,in quanto l’amico duce gli piantò una coltellata alla schiena facendoci fare la figura che è scritta nei libri di storia.

Dopo averli aggrediti dovemmo chiamare i tedeschi in nostro aiuto e questi mandarono truppe che già erano in Bulgaria destinate ad invadere la Russia e che attaccarono i poveri greci alle spalle.

Persero dei mesi per darci man forte… col risultato che poi  quando arrivò l’inverno si trovarono indietro nella loro tabella di marcia in Russia…e successe quello che doveva succedere….

Eleni Tsaligopoulou l’avevo vista solo su YouTube in un mitico concerto di Dalaras tenutosi a Caesarea in Israele,nel 1991,nell’anfiteatro romano.(Una qualche bibita agli spettatori devo averla servita anch’io al bar dell’anfiteatro…ma fu in altri tempi.Precedenti).

E’ macedone di Naoussa,una città al nord della Grecia, e proprio nella sua città con Dalaras ha tenuto un gran concerto parte del quale è quello che vi sottopongo.

Man mano gli artisti si riscaldano migliora l’atmosfera.

+

 

evento musicale venerdi sera invito

febbraio 9, 2017 Lascia un commento

635511730148562790

Joe Raggi al centro della foto

Roulette Cinese live at BSA Beer Club

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: