Archive

Archive for febbraio 6, 2017

riceviamo e…con piacere diffondiamo

febbraio 6, 2017 Lascia un commento

copertina_1 copertina_2

comunicato-stampa-the-poetic-fiber-1_1

carcerieri e carcerati

febbraio 6, 2017 Lascia un commento

Le spiagge della vergogna – di Tomaso Clavarino e Isacco Chiaf

Vita e morte di uomini e navi

Lo chiamano “shipbreaking” e viene praticato, soprattutto, tra India, Pakistan e Bangladesh – “Là dove muoiono le navi” (1)

lunedì 06/02/17 05:55 – ultimo aggiornamento: lunedì 06/02/17 09:39

+

La loro vita media è di circa trent’anni:  in mare. Poi cargo, petroliere e navi da crociera sono vendute a dei cantieri per essere demolite, in modo anche da ricavare acciaio e altri materiali.

Ogni anno circa mille navi vengono smantellante nel mondo. La maggior parte finisce in India, Bangladesh e Pakistan. Il 70% delle navi smantellate annualmente viene portata ad Alang, in India, e a Chittagong, in Bangladesh, dove vengono spiaggiate lungo la costa.

Qui imprenditori senza scrupoli sfruttano il basso costo del lavoro e l’assenza di regole in difesa dell’ambiente per massimizzare i profitti.

Qui, ogni anno, decine di lavoratori, per lo più migranti interni, muoiono o subiscono gravi incidenti nei cantieri di Alang e Chittagong dove non esistono misure di sicurezza e i lavoratori sono costretti a smantellare le navi in ciabatte, senza alcuna protezione.

Sostanze tossiche – come piombo, olii e amianto – sono riversate quotidianamente in mare e sulla sabbia, andando a distruggere gli ecosistemi locali e la vita di pescatori, agricoltori e allevatori che da sempre vivevano lungo la costa.

Il tutto nel silenzio generale della comunità internazionale e nella più totale impunità delle compagnie, per lo più europee, che spediscono a morire le loro navi in Asia per risparmiare sui costi di smantellamento.

“Là dove muoiono le navi” è una serie di quattro puntate nella quale si vuole provare a raccontare quali sono gli effetti di questa attività in Bangladesh e India. Mèta odierna:

donald..lunedi mattino…a che ora te ne vai?

febbraio 6, 2017 Lascia un commento
Foto IPP/Zuma 3/02/2017 - West Palm Beach, Florida, U.S. - Nella foto l'arrivo del Presidente degli Stati Uniti Donald J. Trump con la moglie Melania - WARNING AVAILABLE ONLY FOR ITALIAN MARKET - Italy Photo Press -

Foto IPP/Zuma 3/02/2017 – West Palm Beach, Florida, U.S. –  WARNING AVAILABLE ONLY FOR ITALIAN MARKET – Italy Photo Press –

Trump…tanto fumo poco arrosto…

accolto dalla moglie per il week end in Florida…

+

Le Pen durante il suo primo comizio elettorale a Lione (keystone) *

+

Merkel candidata ufficiale *

+

Elisabetta ed il trono di zaffiro *

+

Thengar Char (Reuters) *

Rohingya verso la deportazione

Il Bangladesh vuole spostare circa 470’000 rifugiati su un’isola

+

Un posto di blocco nella zona di Herat (keystone) *

Afghanistan, record di vittime

 +

L’ex membro del Governo del Gambia  (rts) *

Caso Sonko in mani federali

Il Ministero pubblico della Confederazione “non esclude il sospetto di crimini contro l’umanità”

+

Nota *  : http://www.rsi.ch/news/

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: