il vino nostrano ancora da scoprire

Dai a ogni giornata la possibilità di essere la più bella della tua vita. (Mark Twain)

bis-vite14705801_1106187746124149_4784763718099126925_nModeste è un appassionato del gattinarese Nebbiolo di Travaglini  e lo trova da:

“L’uva in bottiglia” di Davide Mabellini in Pza Massimo D’Azeglio a Vercelli.

DSC04899-001jean

Jean Modeste visto da se stesso.

+

La rivista Forbes “rapita” da Gattinara e Bramaterra

Dagli Usa la classifica del vino piemontese poco conosciuto
Pubblicato il 22/01/2017
ANDREA ZANELLO
GATTINARA

Tra le top 12 regioni vitivinicole sottovalutate in tutto il mondo c’è l’Alto Piemonte. I Gattinara, Ghemme, Lessona, Bramaterra e Boca sparsi tra Vercellese, Novarese e Biellese sono tra i vini da provare per Forbes che ha stilato un elenco delle regioni in cui si produce vino meno conosciute e da visitare nel 2017. Sul sito della celebre rivista statunitense è comparso un articolo in cui mese per mese sono segnalate 12 zone da visitare: un viaggio tra i vitigni meno celebri che si snoda a ogni latitudine, dal Cile alla Nuova Zelanda, passando per Georgia, California e Corsica.

 

C’è anche una tappa italiana: a ottobre la destinazione raccomandata è l’Alto Piemonte. «Il 90% dell’attenzione profusa dalla critica e dei consumatori sul Piemonte è diretto verso Barolo nelle Langhe. Ma con le Alpi mozzafiato come sfondo, l’Alto Piemonte offre l’aromatico, cristallino, terroir Nebbiolo a prezzi accessibili». Gattinara, Ghemme, Lessona, Bramaterra Boca vengono descritti come «vini caratteristici che sono ancora un segreto per i consumatori».

 

Un attestato di stima che Lorella Antoniolo Zoppis, a capo del Consorzio di Tutela dei Nebbioli Alto Piemonte, commenta così: «Quello che dice Forbes sulla nostra zona e lo sosteniamo da anni: siamo una realtà sottostimata in proporzione alle potenzialità che abbiamo. I numeri parlano chiaro: vicino a realtà come le Langhe siamo briciole, ma abbiamo prodotti che meritano di essere scoperti. E dall’anno scorso la superficie vitata è aumentata del 10%». L’Alto Piemonte è anche sulla mappa delle rotte vitivinicole di Slow Food Piemonte che anche per il 2017 riproporrà cantine a Nord Ovest.

http://www.lastampa.it/2017/01/22/edizioni/vercelli/la-rivista-forbes-rapita-da-gattinara-e-bramaterra-4uaiy9imavw03N2ntSUS2L/pagina.html

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: