prossimamente…

Dai a ogni giornata la possibilità di essere la più bella della tua vita. (Mark Twain)

(Keystone)

WEF 2017: Leadership pronta e responsabile

di Gianluca Colombo

Plusvalore
Martedì 20 dicembre 2016 alle 12:20 solo ascolto su:

+

Il tema del prossimo meeting di Davos è molto interessante.  Come in altre edizioni, anche in questa si propone di discutere intorno a un nucleo centrale d’idee in grado di definire il tono e il modo dell’economia e della società globali nel prossimo futuro.   Il merito del WEF 2017 è quello di riconoscere la natura prima dei problemi che scuotono l’ordine mondiale: la frustrazione e lo scontento aumentano in segmenti della società che non sperimentano sviluppo economico e progresso sociale.  Riconosciuta la natura del problema, occorre comprenderne la complessità; altrimenti si propongono semplificazioni e scorciatoie che, non risolvendo nulla, aggiungono benzina al motore del populismo, del protezionismo e dei nazionalismi.  La complessità mette in luce un deficit di leadership.  La diagnosi non è nuova; l’ordine mondiale è stato messo in crisi da tale deficit, che ha inoltre compromesso le capacità di reazione.   Che natura dovrebbe avere una leadership all’altezza della complessità percepita a livello sia locale, sia globale? Dovrebbe essere una leadership pronta e responsabile, che è appunto il titolo del WEF 2017.   Il titolo è ovviamente stato pensato in inglese (responsive and responsible leadership) e la traduzione non è del tutto efficace.  La leadership necessaria deve essere pronta poiché da troppo tempo sono stati trascurati i problemi che generano la frustrazione e lo scontento di cui si è detto.   Deve anche essere responsabile, che vuol dire anzitutto onesta e trasparente.  Onestà e trasparenza impongono di non sottovalutare la complessità dei problemi. Da questo riconoscimento, deriva l’apertura alle collaborazioni e all’inclusione dei molteplici interlocutori sociali; deriva anche l’orientamento a cercare soluzioni strutturali e di lungo periodo.

Per chi come me dedica il proprio tempo alla ricerca sulle imprese familiari, viene spontaneo pensare che la leadership, pronta e responsabile, è caratteristica di molte imprese familiari.  Forse è proprio tale caratteristica che spiega quello che i dati mostrano, vale a dire una maggior capacità delle imprese familiari di convivere e perfino di prosperare in tempi critici.   Il prossimo WEF chiama però le imprese familiari a un compito nuovo: quello di diventare anche attori politici, indicando la via per un modo più sano e responsabile di fare economia nell’interesse delle imprese e degli altri stakeholder.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: