lutto…

Dai a ogni giornata la possibilità di essere la più bella della tua vita.

(Mark Twain)

monetxaimages-7

Claude Monet – Ritratto della moglie

+

Che ti arrivi addosso per gradi o all’improvviso la morte di un congiunto è un fenomeno che ti porta o ti riporta a fare i conti con te stesso.

Il tempo per elaborarlo non è così matematico come puoi leggere su internet.Anche il dolore per separazioni,divorzi e affini è fonte di grande frustrazione.

Il passato,i complessi di colpa,la mancanza di energie,la non voglia di parlare con il prossimo,la ricerca della solitudine,la testa che va dove vuole,e infine la classica domanda..sono diventato matto?

Beh,a quello forse… uno può rispondersi che lo è sempre stato…ma non in questa maniera.

+

Domenica 11 dicembre 2016, in Seminario Arcivescovile di Vercelli, si terrà la giornata di formazione sul tema: “Il processo di elaborazione del lutto”.

Le iscrizioni devono essere inoltrate all’Ufficio di pastorale della salute in Curia: ufficiosalute@arcidiocesi.vc.it.

Un’importante giornata formativa è in programma domenica 11 dicembre in seminario a Vercelli. Padre Angelo Brusco, direttore del Centro Camilliano di formazione, terrà un incontro su un tema molto difficile da affrontare e che coinvolge tutti: il processo di elaborazione del lutto.

«Lo scopo della risoluzione del lutto – spiega Livia Crozzoli Aite, psicologa, psicoterapeuta, fondatrice del Gruppo Eventi di Roma – è quello di sviluppare una nuova relazione interiore con la persona scomparsa: mantenendo vivo il ricordo attraverso il valore dei sentimenti condivisi e trovando consolazione nel fatto che si conserva dentro di sé la presenza simbolica della persona amata, dei suoi valori, delle sue consuetudini di pensiero, delle abitudini condivise e la capacità di continuare ad amarla, anche se non più presente fisicamente. Quando sopravviene una calda e amorosa interiorizzazione di chi si è perduto, subentra una nuova forma di amore maturo che sopravvive al distacco».

Alle 8.45 l’arcivescovo di Vercelli, mons. Marco Arnolfo, introdurrà i lavori; dalle 9 alle 11.45, padre Brusco illustrerà le nove tappe del percorso emotivo compiuto da chi vive una situazione di lutto; alle 12 seguirà la messa in cattedrale.

Dopo la pausa buffet, i lavori riprenderanno alle 14 e si parlerà «di quale aiuto offrire in ogni singola tappa a chi è in lutto – spiega don Bruno Capuano (foto a sinistra), direttore dell’Ufficio diocesano di pastorale della salute – in modo tale che questa difficile esperienza possa trasformarsi in occasione di crescita umana e spirituale».

Agli interventi del relatore si accompagneranno lavori di gruppo e condivisione di esperienze.

Scarica il volantino: Il processo di elaborazione del lutto.

+

http://www.arcidiocesi.vc.it/event/elaborazione-lutto-2016/

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: