Home > Uncategorized > il pittore aurelio nigro al bar borsa di vercelli

il pittore aurelio nigro al bar borsa di vercelli

Dai a ogni giornata la possibilità di essere la più bella della tua vita.

(Mark Twain)

+

aure-wp_20161204_007-1

+

2-aure-wp_20161203_029

Aurelio Nigro a sinistra con il prof.Massimo Paracchini

Aurelio Nigro è uno degli artisti più significativi nel panorama artistico vercellese, un pittore figurativo che sa rileggere poeticamente la realtà del paesaggio in tutte le sue forme,in particolare del mondo Vercellese e del Monferrato, e che nella sua attenta ricerca è approdato anche all’astratto e all’informale in alcune opere più gestuali ed immediate nella realizzazione, ma sempre profondamente meditate.

Ha una notevole sensibilità coloristica e fa spesso uso di tonalità molto calde. Diverse sono le sue personali fin dal 1971 dopo essersi iscritto al corso di pittura delle Belle Arti di Vercelli in quel tempo diretto dal Prof. Renzo Roncarolo con cui ha conseguito il diploma di pittura e decorazione nel 1977. Molto importante ricordiamo l’esposizione “Pro America” al Bar Bellini di Vercelli il cui ricavato delle vendite venne devoluto in beneficenza per i ragazzi deceduti durante la tragedia delle Torri Gemelle di New York.

Ha partecipato a diverse collettive ottenendo riconoscimenti e premi.

Attualmente fa parte del movimento artistico denominato “Causalismo” di Castelnuovo Scrivia (Al).

Citando la sua raffinata sensibilità espressa col colore troviamo un sapiente uso di tonalità tiepide e vibranti che attraggono d’immediato l’occhio del visitatore da un punto di vista emozionale. La sua pittura è intensa e delicata e nelle sue tele emergono scorci suggestivi, paesaggi di pianura come di collina o di montagna, campi coltivati e in fiore, immagini di terra, acqua e cielo attraverso i quali l’artista ci invita a prendere contatto con una natura amica che rasserena dall’alienazione della città moderna.

Questo sguardo genuino rivolto alla natura diventa spesso suggestivo grazie ai sapienti effetti della luce, che una luminosità diffusa comprende in ogni paesaggio nel quale trovano spazio una particolare atmosfera di silenzio e di meditazione.

E’ certamente la sua un’arte senza tempo e senza confine che apre un varco verso la felicità di  immergersi nella natura in totale equilibrio con la stessa.

MASSIMO PARACCHINI

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: