Home > Arte-estro-genio-sport, Attualità,curiosità e costume, informazione, Uncategorized > pier giorgio doimo ritratto di un artista nostro concittadino

pier giorgio doimo ritratto di un artista nostro concittadino

Dai a ogni giornata la possibilità di essere la più bella della tua vita.

(Mark Twain)

doimo-dsc01661doimo

L’artista in una foto di archivio dal Castello di Casale Mto.

+

PIER GIORGIO DOIMO – LA CARTA VINCENTE NEL MONDO DELL’ARTE

E’ possibile leggere le vicende dell’arte del novecento secondo due linee parallele: in arte come in natura istinto e razionalità si incontrano e si scontrano, determinando i comportamenti. Questa sorta di dualismo affonda le sue radici nel mondo classico che collegava questi due diversi modi di espressione all’influsso di Apollo e Dionisio: il primo, Apollo, simbolo di perfezione, che si affida all’idea e alla ragione pura, l’altro Dionisio, che si abbandona all’ebbrezza, all’istinto e alla volontà.

Un esempio mirabile della capacità di intrecciare e fondere questi due aspetti dell’intervento creativo è ben rappresentato nei lavori di Pier Giorgio Doimo.

Eccovi alcune foto di opere,dall’archivio.

1doimo_80x60_linferno_di_arcimboldo_arch_620_display_

+

2doimo_pg_collage_n_19bis_-_62x107_arch_468bis_1999_display_

+

5doimo_pg_collage_n_13_praga_-_45x71_arch_457_1999_display_-jpg-1

+

3doimo_pg_50x40_verso_quinto_v-se_-_arch_498_oliotavola_display_

+

4doimo-1

Questo eclettico artista ha da sempre dimostrato vivo interesse per la pittura di paesaggio: la natura è costantemente al centro delle sue riflessioni artistiche e gli offre la possibilità di fornire interpretazioni personali sfruttando la sua grande sensibilità e la sua padronanza tecnica. Il risultato di tutto ciò è una rappresentazione “leggibile” della realtà, anche se fortemente condizionata dal carattere dell’artista che agisce a fondo sull’opera rimarcando punti e spunti di visione nuovi, prospettive ardite, ricercate cromie e guizzi di gestualità, in perfetto equilibrio tra forma e sostanza.

Idea e rappresentazione quindi, e la capacità dell’artista di mediare il reale e di riformulare una sua interpretazione immediatamente fruibile, seguendo un percorso simbolico che, come abbiamo visto, attiene alla sfera di influsso di Apollo.

Ma non può essere soltanto la razionalità a muovere l’ispirazione dell’artista, e Doimo ricerca moduli espressivi nuovi e più appaganti; non intende però stravolgere la sostanza della sua maniera di fare arte e rinnegare le sue radici: la natura e il paesaggio continuano a innervare la sua opera perdendo però gran parte della loro leggibilità, a favore della componente più “intellegibile” che fa assumere alla rappresentazione una validità universale, lasciando all’osservatore totale libertà di lettura ed interpretazione.

Nel compiere questa operazione, Pier Giorgio Doimo cede all’influsso Dionisiaco e, affidandosi all’istinto, intravede in brandelli di carta stampata lo strumento per dare concretezza alle sue pulsioni artistiche. Parole smozzicate, frammenti scoloriti e brani di immagini, ormai esausti ed inutili testimoni del tempo, assurgono a nuova e ben più grande dignità diventando l’argomento della narrazione artistica.

La carta ricopre allora un duplice ruolo: è “soggetto”, con uno sguardo alle tecniche del collage, sezionata e ricomposta con forma e colore propri oppure stratificata nella sua matericità, ma è anche “oggetto” su cui l’artista agisce col segno e col colore operando una sorta di metamorfosi rivitalizzante. Doimo guarda alle tendenze moderne e post-moderne del nostro secolo, ma con occhio distaccato e rifiutandone gli eccessi, senza stravolgere la sua natura e senza allontanarsi troppo dalla strada fin qui seguita, in una ulteriore dimostrazione di grande maturità ed equilibrio compiacendosi nello sviscerare e approfondire la narrazione figurativa, incollando, colorando, graffiando, lucidando, seguendo una spinta creativa dinamica, che costituisce una continua, fluida corrente di comunicazione tra il soggetto e l’oggetto fino a farne un tutto unico, indivisibile.

Michele Catalano

mikele-mik-caricatura

 

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: