com’è lo share?

Risultati immagini per snoring in front tv

Una campagna elettorale basata sul confronto diretto contro la persona e non rivolto a valutare dei programmi dovrebbe dare da pensare anche ai politici italiani che se ne dicono di tutti i colori nei salotti televisivi sino a stufare anche i santi e disgustare gli elettori.

Loro purtroppo credono il contrario adulati come sono dalle élites del potere,un successone onorevole…venti milioni di share ieri sera,ma trascurano il fatto che in molti tengono il televisore acceso… e già sono addormentati.Da un bel pezzo.

Il cittadino,quello che ascolta ,si domanda incredulo che diavolo di programmi abbiano i nostri due candidati e pure che partiti abbiano alle spalle perchè del riporto dei capelli di Trump gliene frega poco ed altrettanto di quel che scrive la Clinton nei suoi email.

 

Dibattito politico… al Barbershop – di Riccardo Ferraris

Elezioni USA… dal barbiere

“Gli elettori – racconta Shawn, barbiere e parrucchiere – sono spaventati da entrambi i candidati”

mercoledì 02/11/16 06:05 – ultimo aggiornamento: mercoledì 02/11/16 07:35

Quelle del prossimo 8 Novembre saranno piú che mai Elezioni 2.0. I numeri che ogni giorno vengono analizzati dal web mostrano come milioni di americani stiano interagendo sui Social Media per esprimere le proprie opinioni politiche. Esiste e resiste però, nella vita reale, un luogo fisico dove persone che non si conoscono si ritrovano per confrontarsi sui temi di economia, politica estera e immigrazione. Sono i famosi Barbershop, i barbieri per soli uomini che negli Stati Uniti occupano ogni angolo delle grandi città.

Siamo entrati da District Barbers One West, una piccola attività a gestione familiare nel cuore di Los Feliz, quartiere alla moda di Los Angeles, una delle roccaforti dell’elettorato di Bernie Sanders (che qui ha tenuto uno dei suoi comizi lo scorso maggio) e ora diventato un avamposto del fronte democratico di Hillary Clinton.

Qui, tra una spuntatina alla barba e un taglio alla frangia, le opinioni si incontrano e si scontrano facendo salire a galla un quadro tutt’altro che incerto: in molti sono convinti che per Hillary Clinton le elezioni dell’8 novembre saranno solo una pura formalità, il verdetto è già scritto. Per Trump, secondo quelli che transitano da qui, non ci sono speranze.

Riccardo Ferraris

il Video è al sito:

http://www.rsi.ch/news/mondo/Elezioni-USA…-dal-barbiere-8244547.html

 

CORRELATI
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: