orrori ed errori a ripetizione

eichmann56a87827c46188242a8b4582

Eichmann in tribunale in Israele.

Lui ne era al corrente?

Vogliono portare la Russia di oggi in tribunale per crimini di guerra contro l’umanità per i bombardamenti ad Aleppo ma come al solito i politici lo dicono per gettare del fumo negli occhi dei lettori di giornali o dei votanti quando le cose gli girano al contrario.

In realtà infatti anche il processo di Norimberga venne deciso ben dopo l’inizio della seconda guerra mondiale e quando le cose volgevano a favore degli alleati.Dicono che ai tempi dei nazisti i misfatti avvenissero in segreto.Non ero ancora nato e non lo posso giurare ma anche la segretaria di Goebbels che è morta recentemente afferma di essere sempre stata tenuta all’oscuro di tutto quanto succedesse.

Eppure parliamo di milioni di persone scomparse dalla sera alla mattina.

Durante i massacri avvenuti nella URSS contro gli ebrei nel 1941 i capi nazisti avevano probito di fare fotografie alla truppa che li eseguiva.

E anche i tedeschi obbediscono quando gli vien voglia.Abbiamo un campionario di esecuzioni fotografate nel dettaglio che ve le guardate da soli,io ne ho viste a sufficienza.Se le portavano a casa da fare vedere ai famigliari ed agli amici e colleghi.

Idem successe come nefandezze immortalate tra Giappone e Cina ai tempi dell’invasione nipponica.

Quando però i grandi del mondo ne venivano a conoscenza come accadde a conflitto ancora aperto fecero ben poco per alleviare le sorti di qualcuno.

Tanti presunti colpevoli vennero portati a processo e poi condannati,non tutti ma va bene così.

Tu diresti che qualcuno si sia preso paura ed infatti avete visto cosa non è successo nella ex Jugoslavia e in tanti altri paesi che hanno avuto dei conflitti intestini in casa e fuori casa.

Come se nulla fosse.

La sola differenza che trovo tra i fatti del secondo conflitto mondiale e la guerra in Siria è che oggi lo spettatore è al corrente di ogni minimo dettaglio su quanto succede in tempo reale,ma dato che ne avvengono tutti i giorni di misfatti e nel lavoro minuto non si sa esattamente chi li compia,il risultato è uguale.

Si sta facendo poco nulla salvo bombardare con la segreta speranza che qualche frammento di una bomba colpisca anche un qualche diretto responsabile.

Cioè ci affidiamo alla sorte.

Di più non si poteva fare.

“Vige l’impunità totale” (reuters archivio)

Mani legate, teste mozzate

La Siria e la “legalità” secondo Carla del Ponte – L’orrore in un filmato

lunedì 10/10/16 12:02 – ultimo aggiornamento: lunedì 10/10/16 12:03

Un filmato di un paio di minuti: un ragazzino dai capelli corvini, dodicenne, che inerme, quasi assente, immobilizzato, viene decapitato da un giovane adulto con un coltellaccio qualsiasi. Sangue che schizza sulla terra, il giovane adulto che brandisce trionfante la testa del ragazzino, urlando “Allah Akbar”, Allah è il più grande.

È il filmato, agghiacciante, che Carla Del Ponte, della Commissione di inchiesta dell’ONU sulla Siria, mi mostra a margine del Film Festival Diritti umani di Lugano. Nemmeno nel più cruento dei film horror in stile hollywoodiano. Ma questa non è fiction, è realtà. Brutale. Inumana. Incredibile, come ripete la stessa Del Ponte.

Il filmato non è stato ancora reso pubblico ed è al centro della sua ultima inchiesta. C’è da scommettere che è solo una delle tante esecuzioni sommarie e barbare di cui tutte le parti si stanno macchiando in Siria. Ci sono le prove, c’è tutto affinché quel giovane adulto possa essere rinchiuso a vita in un carcere, mi confida Del Ponte. Eppure nulla accadrà, le mani sono legate, in Siria vige l’impunità totale.

Nicola Lüönd

e correlati su:
http://www.rsi.ch/news/mondo/Mani-legate-teste-mozzate-8142196.html

Russian President Vladimir Putin looks on during a press conference with his Turkish counterpart

Syria conflict: Russia’s Putin halts France visit amid row

Russia’s President Vladimir Putin has cancelled a planned visit to France amid a row over Syria.

He had been due to meet French President Francois Hollande and open a new Orthodox church later this month.But after France’s government said talks would be confined to Syria the visit was halted, French presidential sources said.

On Monday, Mr Hollande suggested Russia could face war crimes charges over its bombardment of Syria’s city of Aleppo.

The French presidency had told the Russians Mr Hollande would only attend one event with Mr Putin during the visit planned for 19 October – a working meeting on Syria, according to the sources.

But after this Russia “let it be known that it wanted to postpone the visit”, they added. A Kremlin source cited on Russian state media confirmed the meeting would not go ahead.

It comes a day after Mr Hollande told French TV prosecutions over Syria could take place in the International Criminal Court (ICC).

“These are people who today are the victims of war crimes. Those that commit these acts will have to face up to their responsibility, including in the ICC,” he said.Neither Russia nor Syria is a member of the ICC.

Moscow has repeatedly denied attacking civilians, and says it targets terrorist groups in Syria.

Last week Russia vetoed a UN Security Council resolution drafted by France calling for an end to the bombing in Aleppo.

http://www.bbc.com/news/world-europe-37616333

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: