a qualcuno la siria interessa ancora

Mahmoud e la casa delle vedove – di Cristiano Tinazzi

E Mahmoud decise di tornare

Partito dalla Siria trent’anni fa, abitava in Germania, ma poi si è trasferito a Kilis per aiutare davvero

mercoledì 05/10/16 06:29 – ultimo aggiornamento: mercoledì 05/10/16 06:29

Mahmoud, cinquantatré anni, siriano, residente in Germania da oltre trent’anni, con la sua associazione, la Spendahilfe, si occupa soprattutto di minori siriani attraverso progetti educativi e di sostegno a loro e alle loro famiglie.

Mahmoud, un’azienda di noleggio di automezzi ben avviata a Monaco di Baviera, due figlie, una vita tranquilla era scappato dalla Siria trent’anni prima perché, chiamato alle armi, non aveva voluto andare a combattere in Libano. Nel 2011, quando inizia la repressione e poi la guerra civile, Mahmoud ha prima tentato di aiutare i suoi connazionali dentro la Siria e poi, venduta la sua azienda, con le sue figlie ha avviato numerosi progetti a Kilis, nel sud della Turchia.

Uno di questi è dedicato alle vedove con figli. Strutture dedicate ai piccoli orfani e alle loro mamme. Un progetto che aiuta oltre duemila persone. Un impegno quotidiano per Mahmoud che, instancabile, passa le sue giornate a portare un sorriso o aiuti concreti a famiglie straziate dalla violenza del conflitto.

Cristiano Tinazzi

http://www.rsi.ch/news/mondo/E-Mahmoud-decise-di-tornare-8106556.html

CORRELATI
Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: