meglio mangiare e bere o prendersi a cornate?

corridadsc01287

Per non lasciare troppo a secco di notizie i nostri lettori tento di strappare una lacrima per questo toro dipinto da Modeste e dopo la pizza londinese e prima di passare al gin ticinese ci sono anche le Tapas spagnole che vengono proposte come patrimonio dell’umanità tramite l’UNESCO.

Con il termine spagnolo tapa, si indica un’ampia varietà di preparazioni alimentari tipiche della cucina spagnola consumate come aperitivi o antipasti. Le tapas spagnole sono preparate con ingredienti legati alla produzione alimentare mediterranea.

Tapas a Barcellona

Le tapa possono essere fredde, quando vengono preparate, per esempio, con le olive miste ed il formaggio, o calde, con polpocalamari fritti. (https://it.wikipedia.org/wiki/Tapas)

Quando uno è in gamba lo fanno cavaliere e se invece si tratta di una cosa ed è solo buona da mangiare o da bere le appuntano sul piatto o nel bicchiere… l’etichetta di patrimonio dell’umanità.

Vanità o vanagloria?

Anche mio papà che dicono fosse un discreto chimico mi ha lasciato una ricetta volessi mai farmi un liquorino a casa  in piccola serie ma preferisco mantenere il tutto sotto segreto per non farmi prendere in giro e vedere scomparire la ricetta e quanto altro.

Tra orecchie occhi e lingua e sei stato tu son stato io…le notizie filtrano in tempo reale e la verità arriva al pubblico quasi sempre distorta.

Viviamo in tempi di poca soddisfazione e allora se non ci sono impedimenti dopocena fatevi anche un buon cicchetto ma che sia uno solo e mandatelo giù in un gollone.

Buon appetito…e prosit!

UNESCO, Madrid candida le tapas

I piccoli piatti caratteristici della cucina iberica potrebbero diventare Patrimonio immateriale mondiale

mercoledì 21/09/16 17:46 – ultimo aggiornamento: mercoledì 21/09/16 17:46

Madrid sta preparando la candidatura delle tapas, i piccoli piatti caratteristici da secoli della cucina iberica, al Patrimonio immateriale mondiale dell’Unesco, riferisce la stampa spagnola.

Secondo La Vanguardia il governo del premier uscente Mariano Rajoy “ha l’intenzione di proporre che la cultura delle tapas sia dichiarata manifestazione rappresentativa del patrimonio culturale immateriale dell’Umanità”.

L’Unesco ha già iscritto nel patrimonio mondiale immateriale fra l’altro la Dieta Mediterranea su proposta di Italia, Spagna, Cipro, Grecia e Tunisia, la cucina gastronomica francese o quella tradizionale messicana.

ANSA/SP

http://www.rsi.ch/news/mondo/UNESCO-Madrid-candida-le-tapas-8049340.html

I quattro papà del gin ticinese e il mix segreto di erbe che fa la particolarità del prodotto RSI

Quattro amici e un liquore

Nato in val di Muggio il primo gin ticinese. A ruba la produzione del Bisbino

mercoledì 21/09/16 19:55 – ultimo aggiornamento: mercoledì 21/09/16 21:00

Il suo nome è “Bisbino”, come il monte sul quale crescono le erbe, le piante e le spezie che ne fanno la particolarità. Non ha colore. Nella bottiglia appare trasparente. Ma non è acqua, anche se va giù come se lo fosse. In realtà è un super alcolico: un gin. Anzi: il gin, essendo il primo distillato di frumento con l’aggiunta di un mix botanico comprendente le bacche di ginepro fatto (almeno ufficialmente) in Ticino.

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: