Home > Arte-estro-genio-sport, Attualità,curiosità e costume, Fiere ed eventi, News e notizie dal mondo, storia moderna, Uncategorized > nel washington a fine agosto ci sono buone probabilità di trovarle single

nel washington a fine agosto ci sono buone probabilità di trovarle single

1b4fc808b99e61095fb089dadb52c332e

Paul Gauguin 1902 Polinesia

“dai vieni che andiamo a prendere un gelato che tua madre mi ha già fatto venire la barba…”

+

In vacanza può succedere di tutto e mentre lui va a spasso col bambino incontra una sconosciuta che gli piace,lei intanto che era in spiaggia trovandosi da sola viene occhieggiata da un bel merlo e attaccano bottone. Si trovano interessanti l’un con l’altra e siamo quasi alla fine delle vacanze per cui si ripromettono di telefonarsi.

Il marito anche ha un nuovo contatto e le scriverà su facebook.Cosa le dirà sono affari loro.

Ma sono pronti per una nuova avventura in fondo che cos’è la vita senza una qualche emozione?

Gli unici a soffrirne potrebbero esserne i figli e forse il cane se ce l’hanno.

Gli americani vanno bene a metter giù statistiche e studi sul comportamento ma lo stato del Washington per esempio è sul pacifico del nord un paese quasi sperduto che confina col Canada e che non ha bel tempo.

La pioggia mette noia e tristezza e quando gli abitanti vanno in ferie ad agosto e trovano il sole ecco che gli viene voglia di scappare di casa e anche dal marito o dalla moglie.

Comunque se volete credeteci…o controllate con gli amici separati se è un articolo affidabile.

Per intanto per chi voglia conoscere questo stato dell’Unione anche se solo superficialmente suggeriamo questo sito:

http://www.ilturista.info/guide.php?cat1=1&cat2=1&cat3=6&lan=ita#.V7sJKZiLTIU

+

Immagine d’archivio (©Keystone)

Mesi caldi per i divorzi

Agosto e marzo sono periodi dell’anno nei quali le coppie si separano più spesso

lunedì 22/08/16 14:17 – ultimo aggiornamento: lunedì 22/08/16 14:17

Agosto e marzo sembrano essere i mesi più “caldi” per le separazioni coniugali. È quanto emerge da uno studio della University of Washington. Nella ricerca sono stati analizzati i documenti depositati nello stato di Washington tra il 2001 e il 2015, scoprendo che vi è sorta di rituale domestico che governa i comportamenti delle famiglie.

“Le persone tendono ad affrontare le vacanze con aspettative crescenti – spiega Julie Brines, una delle ricercatrici -. Sono periodi dell’anno in cui c’è la possibilità di un nuovo inizio, una transizione verso una nuova fase”.

Questi periodi però, per le coppie con problemi, possono essere particolarmente stressanti. Per questo si può arrivare a divorziare in agosto, al rientro dalle ferie estive e prima che ricomincino le scuole, oppure a marzo. Ma perché proprio alle porte della primavera? Semplice: ci vuole tempo per mettere le finanze a posto, per trovare il coraggio per chiedere la separazione, e forse perché si risveglia in alcuni la voglia di cambiamento.

ATS/SP

http://www.rsi.ch/news/vita-quotidiana/stragente/Mesi-caldi-per-i-divorzi-7916516.html

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: