io la raccontavo come renzi

A worker places gold coins on display at Hatton Garden Metals precious metal dealers in London, Britain July 21, 2015. REUTERS/Neil Hall/File Photo

(REUTERS/Neil Hall/File Photo)

Una nuova corsa all’oro?

Negli anni ’80 e ’90 del 1900 negli USA fallirono 1043 casse di risparmio delle 3234 totali che esistevano.

Era un periodo di forte inflazione e la Fed portò i tassi ai quali le banche si rifornivano ad un livello superiore a quello utilizzato per concedere prestiti di tipo a tasso fisso a lungo termine che avevano erogato.

Per spiegarci il costo al quale attingevano le banche il denaro era più alto dei tassi ai quali avevano prestato.

Molti fallimenti presero il loro tempo perchè le banche per vedere di venirne fuori giocarono sui bilanci.

Il tutto costò un occhio della testa al contribuente mentre qualche amministratore come uno dei fratelli Bush,Neil,si erano approvvigionati a prezzi buoni per le loro imprese.A condizioni favorevoli.

E la multa affibbiata poi la pagò il Partito Repubblicano.

Il panorama di oggi è ben diverso,siamo in regime di deflazione e la forbice dei tassi tra il dare e l’avere sinora è stata talmente minima da non permettere alcuno sbaglio pena l’impossibilità di recuperare,per cui una banca deve rischiare se vuole poi tappare dei buchi.

Rischiare può volere dire anche che gli vada male con il che la perdita raddoppia.

A me è andata bene.

A scuola ero quasi sempre rimandato con grande disperazione dei miei genitori ma avevo la fortuna che il mio compagno di banco avesse sempre una materia in più di me da portare a settembre e lo citavo sentendomi migliore.

E’ quindi una questione di scelte.

Meglio guardare a chi è conciato peggio di noi o a chi è più bravo?

+

Banche, la Cgia si schiera con Renzi: nel nord Europa il 20% degli attivi è in derivati

Nel mirino dell’associazione mestrina Finlandia, Regno Unito e Germania che hanno in strumenti derivati più del 20% del loro attivo a fronte del 5,3% dell’Italia e del 129,9% della media all’interno dell’Unione europea

http://www.repubblica.it/economia/2016/07/09/news/derivati_cgia-143736785/?rss

+

In compenso se così si può dire le nostre hanno in pancia il 30% circa di tutte le sofferenze che circolano in zona Euro.

Alleghiamo l’articolo sulla crisi nord americana degli anni ’80.Non chiedetemi perchè ma non c’è un equivalente articolo fatto in lingua italiana.

O perchè siamo ritenuti non interessati o perchè ci vogliono tagliare fuori da un’informazione popolare.

Molti dei motivi addotti come causa della crisi possono essere tranquillamente adottati anche per oggi,casi di corruzione in testa.

Savings and loan crisis

From Wikipedia, the free encyclopedia:
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: