Home > Attualità,curiosità e costume, Economia, gossip, News e notizie dal mondo, Uncategorized > brexit e nuovi compari: arriviamo noi a darvi una mano

brexit e nuovi compari: arriviamo noi a darvi una mano

churchillback

Churchill se ne va

501305076

ed Erdogan applaude

rus-ruleti

Putin schiaccia l’occhio

A me vien voglia di raccontarvela così.

Se in casa a tavola avete ancora i nonni sono due pensioni che entrano indipendentemente dalle bocche che mangiano,ed il giorno che uno dei due se ne va dovete rifare i conti perchè le spese sono più o meno certe o diminuite di poco ma le entrate son cambiate.

Figurati poi se la pensione del nonno valeva due stipendi dei ragazzi.

Mancando poi un domani anche la nonna la può divenire tragica per chi era abituato ad arrotondare grazie ai risparmi degli anziani.

A questo punto il capofamiglia o gli dà una bella stretta alla cintura delle spese del menage familiare o chiede rinforzi del tipo di prendersi in casa gli altri due nonni che ancora se la cavavano da soli per ristabiire l’equilibrio nelle entrate del budget casalingo.

+

Man mano che il tempo passa e ci dormiamo sopra,appaiono nuovi scenari ipotizzabili di quanto possa essere successo per determinare l’uscita della Gran Bretagna dalla UE.

Per intanto ha vinto il partito dell’autogovernarsi in contrapposizione allo stato federale e legiferatore con capitale Bruxelles ma gestito principalmente almeno in questa prima fase da Berlino e poi da Parigi a ruota.

Il tutto grazie anche a questione di clientes,clienti alla latina,cioè quei devoti servitori di piccola taglia che gestiscono piccoli paesi e che votano a favore della convenienza,nelle riunioni, contro forse il recapito di una qualche bustarella nelle tasche giuste.

Non siamo tutti santi e la politica a volte scende a compromessi.

Ma vediamo prima gli inglesi per dire il Regno Unito.

Cameron era sacrificabile dopo tanti anni di governo,e lo hanno messo a capo del “restare” sapendo che gli avrebbero votato contro le grandi masse popolari spaventate dai migranti e dai panorami foschi che Cameron aveva descritto nel 2013 per dire che bisognava rinegoziare mille cose con Bruxelles.

Questa appare come ipocrisia politica da parte del partito conservatore.

Tu metti Cameron davanti (che in realtà se ne vuole andare ed infatti lui ha indetto il referendum) ma lo metti in pubblico a sostenere il contrario affinchè tutti lo impallinino e così alla fine vinciamo noi benestanti,aristocratici ed isolazionisti che il potere non lo perderemo a casa nostra.

L’alternativa a Cameron cioè l’ex sindaco di Londra Boris Johnson anche lui conservatore passa all’altro fronte e diventa (o ci tenta) il leader dell’andiamocene per quanto concerne il suo partito.

Non è propriamente il suo elettorato quello che lo sostiene,ma vince lo stesso grazie ai voti delle masse,e si frega le mani col classico… tocchiamo ferro che non si sa mai cosa possa venir fuori.

Il colpo è duro hanno detto a caldo i leaders dello schieramento UE, e aggiungo che come se si trattasse di una famiglia verrebbe a mancare un reddito importante dalla sera alla mattina ed a bocce fredde direi che aumenterebbero i costi da mettere a bilancio a Bruxelles tra coloro che restano.

Una mole di spese da dividere adesso su meno abitanti che producono.

Gli Inglesi se la vedranno a modo loro a casa loro da soli ma a noi per tappare il buco non restano poi altrettanto molte alternative.

O ci prendiamo la Russia nell’Unione o prendiamo i Turchi che appare come l’opzione più fattibile per le possibilità che il paese offre.

Lavorare insieme fianco a fianco non deve essere facile se non accetti di sacrificare parte del tuo egoismo e dei tuoi interessi,la maggioranza britannica per uscire è stata risigata e dimostra un paese con non troppo le idee chiare,ma tu vai a fare questo discorso ad un imprenditore e ti potrebbe prendere a pedate preso come è a guardare solo il proprio interesse.

Diciamo che di generosità non ce ne deve essere molta nei corridoi di nessuna parte,ne a Londra ne a Bruxelles e se tutti mettono i loro interessi innanzi al bene comune il discorso è già bell’e finito.

Eppure i soldi per salvare la Grecia se pur non so a che costo sono saltati fuori.Col che uno pensa che non tutto è male nell’Unione,il resto è un mistero per noi mortali e possiamo solo arrischiarci ad ipotizzare tramite i soliti luoghi comuni,dicendo anche un sacco di fesserie perchè il mondo è in continuo movimento e quanto si pensava ieri e che andava bene ieri non è detto che funzioni oggi e vada bene oggi,quando le condizioni dei mercati e della vita son cambiate.E pure in fretta.

Per cui parlare di perfida Albione tirando fuori Mussolini o della prepotenza tedesca e degli interessi che stanno dietro ad ogni politico,compresa la City di Londra,sono solo delle gran parole come quando osservi la performance di un fondo comune di investimento del quale puoi solo dire del passato ed eventualmente del presente ma non certo del futuro che non conosciamo.

Andandosene,il Regno Unito si porta appresso un reddito di 2.945.146 milioni di $ (2014) ed una popolazione di 64,6 milioni di persone.

Entrando la Turchia sono 77,7 milioni di persone con un reddito nominale di 752,510 milioni di dollari.

Aggiungendo anche i Russi con 144 milioni di persone ed un PIL di 2.029.813 andiamo a pari come soldi con quello dell’uscente Regno Unito ma che costo rappresenterebbe per l’Unione non lo so.

Costo economico e soprattutto politico.

Dei nonni che se ne vanno conoscevamo fatti vita e miracoli e credevamo di sapere come andar d’accordo.

A prendere gli altri due di rimpiazzo per ristabilire il flusso delle entrate in casa andiamo incontro a delle novità,non tutti i nonni infatti sono uguali.

2-londra149410013dave.b (1)

il nostro inviato a Londra dei bei tempi rock

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: