fumo di londra

 

_71372476_nott

danzatori africani al carnevale di Londra

+

La Gran Bretagna ed i suoi politici hanno sempre visto Bruxelles e l’Unione allo stesso modo di come un marito vede di solito la suocera,senza tenere presente cioè che se la suocera interviene è a causa della figlia che va a lamentarsi del marito dalla mamma.

Quando l’Unione aveva il sopravvento sulle idee di Londra i politici locali si sfogavano sui media parlando di ingiustizia quando non di prepotenza ed hanno finto per anni di non sapere che così facendo infiammavano l’animo di una parte dei britannici,quella che era stata già contraria di per se all’ingresso nella Comunità sin dall’inizio nel 1973.

Il governo che portò gli inglesi nella Comunità era conservatore come quello che governa oggi,ma già due anni dopo nel 1975 ci fu un referendum che è poi l’ultimo avvenuto nel paese e che guarda caso riguardava proprio la permanenza del paese nella Comunità.

Al governo conducevano le danze questa volta i laburisti,qualche problema l’avranno avuto ed il popolo rispose sì che preferiva restare e lo fecero con il 66% dei voti espressi.A grande maggioranza,insomma.

Cosa volesse invece Cameron nel 2013 quando indisse di nuovo il referendum e quanto abbia nel frattempo ottenuto da Bruxelles tanto dal farlo divenire oggi il portavoce principale del “restiamo” noi non siamo in grado di dirlo,infatti la parola “riforme” è sempre sulla bocca di tutti i politici del mondo quando le cose non gli vanno bene,ma di lì a farle veramente prende il suo bel tempo.

Lo vediamo anche noi a casa nostra.

In realtà deve essere difficile per tutti digerire quanto Bruxelles decide in fatto di leggi da fare applicare agli stati membri.

O lo sarà indigesto una volta a te e una volta a me.

Ma secondo il limite della democrazia così come la conosciamo noi vince sempre lo schieramento del più forte e se stai dall’altra parte e non lo accetti ecco che non ti restano altre alternative se non di finire ad un referendum.

Che decida il popolo.

Quanto bene o male faccia un referendum lo abbiamo già visto oggi con l’assassinio di una parlamentare che voleva fare restare il suo paese nell’Unione,uccisa per mano di un cittadino che sarà stato un folle ma la pensava da estremista contrario.

Se si arriva a spararsi addosso per le idee è una brutta vigilia di elezioni.

Da gente della strada quale siamo noi non abbiamo nuovi dettagli da raccontarvi su quanto già non abbiate letto o sentito in giro sui giornali.

Però alla mia maniera riprendendo un pensiero scritto da Enzo Biagi nel 1986 riguardo l’Inghilterra,dove aveva viaggiato sin dal primo dopoguerra e vi aveva fatto anche l’inviato per dei quotidiani importanti italiani mi viene da riflettere.

E cioè che alla base di tutto la premessa della discordia nazionale sia ancorata sempre all’Impero che aveva fatto ricchi i pochi e gelosi tutti gli altri…e con il quale secondo lo storico Taylor erano e sono rimasti legami culturali molto forti al punto che i poveri studenti del Ghana o della Nigeria debbono imparare la lingua di Shakespeare e le sue opere letterarie così lontane dalla loro realtà e conoscere le imprese dei britannici attraverso i secoli piuttosto che non quelle della propria tribù.

Passato l’esame vanno poi a Londra a studiare all’Università.

Gli imperi sono passati di moda,non ce ne sono più,ed il genio britannico per la colonizzazione,del resto molto simile a quello dei romani antichi,non sa più dove esprimersi.

Secondo lo scrittore Anthony Burgess intervistato da Biagi in quegli anni gli inglesi come nazione possedevano un solo talento: quello di autogovernarsi e di sapere introdurre in altri paesi dei sistemi di governo democratici.

Ma oggi che gli Stati Uniti hanno preso ed assimilato questo ruolo di potenza grazie alla loro forza, dell’Inghilterra non sanno più cosa farsene,in quanto senza Impero questo paese è rimasto sicuramente un paese del passato mentre forse non lo è affatto del futuro.

Dei grandi sganciamenti gli inglesi ne sanno già qualcosa dopo avere abbandonato l’India nelle canne il 14 agosto del 1947.

Ma non sarà la stessa cosa se decidono di sganciarsi anche dall’Unione.

Noi come italiani non possiamo essere dalla parte di coloro che se ne vogliono andare e soprattutto degli inglesi che ci hanno sempre tarpato le ali nei nostri sogni di gloria coloniale,forse abbiamo l’opinione che abbiamo anche perchè si sono quasi sempre fatti schermo della Francia per non sembrare esageratamente egoisti e dichiarano che oggi i francesi fanno opposizione alle idee britanniche sempre e solo per puro pregiudizio.

Sfido,hanno imparato a conoscerli sulla loro pelle.

E ne dovremmo ricordare qualche cosa anche noi dopo essere stati loro alleati nella Grande Guerra ed avere raccolto neppure le briciole aprendo così la strada al fascismo.

La Germania non vince nulla,ne in un caso ne nell’altro.

I Tedeschi dopo il passato recente delle due guerre non possono che fare di meglio e anche noi o stiamo meglio o ci sentiamo più sicuri ad essere alleati coi tedeschi che non con gli inglesi.

Per cui vediamo come andrà senza aspettarci molto.

I britannici sono flemmatici fuori dello stadio e dal pub,e non lasciano intendere se saranno contenti o meno del risultato che verrà.

+

David Cameron

Eccovi come la vede l’ufficio inglese di una società americana…

A ‘Brexit’ Memoir: What Cameron Wanted in 2013, What He Got Now

Una memoria di Brexit: Cosa voleva Cameron nel 2013 e cosa ha raccolto nel frattempo…

http://www.bloomberg.com/news/articles/2016-02-19/a-brexit-memoir-what-cameron-wanted-in-2013-what-he-got-now

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: