un pittore che fa di nome torres

1,abstraccin-geometrica-para-presentar-29-10-otro-18-728

Non ci siete cascati credendo che parlassi del nostro editore che è suo omonimo.Questo è un pittore serio ma è casuale come ci siamo incrociati.

Lavorare in una nicchia può volere dire come sapere cercarsi degli articoli per i quali essere riconosciuti.Se batto i tasti del computer e mi cerco come ho fatto “un pittore a nome Torres” nessuno si aspetta che salti fuori un artista uruguayano morto non molti anni fa e che se guardate agli esiti di asta presso Sotheby’s e Christies non ha impiegato molto a raggiungere il milione di dollari per opera.

Eppure non credo che lo conoscano in tanti ma anche qui è questione di non mollare dopo il primo mezzo successo prima di dire che abbiamo sbagliato personaggio.

Questo secondo il parere del nostro team artistico era quanto ci si aspettava di introdurre in ARCA dopo avere battuto la grancassa dei nomi altisonanti.Cioè di trovare nomi di qualità per un pubblico che vuole qualcos’altro che non siano i soliti impressionisti o il Caravaggio.

Una serie di artisti di valore che possono fungere da richiamo per chi ne è fuori e che stimolano la curiosità di un visitatore che vuole vedere altro di nuovo.

Ma è inutile farla lunga con chi è sordo.

Passo a descrivere l’artista.

Joaquín Torres García (Montevideo, 1874Montevideo, 1949) è stato un pittore, designer e imprenditore uruguaiano.

Lasciato l’Uruguay nel 1891, studiò a Barcellona, dedicandosi soprattutto alla pittura murale; nel 1924 si stabilì a Parigi dove fu in stretto rapporto con M. Seuphor, T. van Doesburg, G. Vantongerloo, V. Kandinskij e P. Mondrian, e orientò la sua ricerca pittorica verso il costruttivismo. Impostò in piani rigorosamente ordinati l’oggetto rappresentato, ricercandone un suo aspetto universale, fino a giungere alla invenzione di pure forme astratte. Nel 1929 con Seuphor fondò il gruppo Cercle et Carré. Tornato in patria nel 1934, svolse un ruolo di primaria importanza per il rinnovamento dell’arte in Uruguay e in Argentina.

Il suo testamento artistico può essere considerato la pubblicazione Universalismo constructivo (1944). In parallelo può essere visto anche una specie di manifesto tipo la Ricostruzione futurista dell’Universo di Balla e Depero.

z.

Fondò le sue fabbriche per realizzare i suoi giocattoli gli Aladdin Toys in Barcellona (Spagna), Fiesole (Italia) e New York (USA). I suoi giocattoli trasformabili sono singolari per quanto a innovazione e originalità si avvicinano, come matrice artistica a quella dell’ungherese Ladislav Sutnar.

1

Ma l’opera di creazione di giocattoli non fu la sua attività principale. Torres García nasce soprattutto come pittore e grafico e solo in secondo tempo si dedica alle arti applicate forse in concomitanza con l nascita di sua figlia Olimpia. I suoi giocattoli risentono della sensibilità di osservatore delle arti e di mondi diversi. Infatti per motivi famigliari la sua famiglia si sposta più volte dalle americhe all’Europa. Riuscì ad unire le teorie dei pedagoghi a lui contemporanei in primis Friedrich Fröbel alle scoperte delle avanguardie artistiche europee: cubismo, futurismo e costruttivismo.

Nei suoi personaggi che rappresentano i modelli dello spirito del tempo, le auto e gli altri mezzi di locomozione, si osserva, soprattutto nei volti che sembrano davvero venire fuori da una umanità osservata con dedizione e riesce a tradurli in personaggi che vivono e possono vivere delle storie tramite le riproduzioni nei suoi giocattoli.

A Montevideo è presente il Museo della sua opera (wikipedia)

Da citare l’esposizione al MoMa di New York del 2015.

Articolo apparso su:

http://www.dailymail.co.uk/wires/ap/article-3281717/MoMA-presents-retrospective-artist-Joaquin-Torres-Garcia.html ed altri.

A woman looks at "Estructura Abstracta Tubular" byartist Joaquin Torres-Garcia, during a preview of a retrospective of his work, at the Museum of Modern Art, in New York, Tuesday, Oct. 20, 2015. (AP Photo/Richard Drew)

A woman looks at “Estructura Abstracta Tubular” byartist Joaquin Torres-Garcia, during a preview of a retrospective of his work, at the Museum of Modern Art, in New York, Tuesday, Oct. 20, 2015. (AP Photo/Richard Drew)

3.1945-02

+

.bfresco

affresco e murali a:

http://www.smu.org.uy/cartelera/casmu-pat2003.html

+

altri quadri

.joaquin_torres-garcia_objetos_con_estructura_interior_d5440736h (1)

u,images (5)

x.d5d6c022ac5f5f4fa023378f35e71a72

..joaquin_torres-garcia_livorno_d5370486h

-1946-06 sm

.torres-3

2.torres-6

 

318VISO-CTB 254,

x.images (7)

r,7d9c28d2c8a10624a4bf463401e10500

v.JTG-Ice-cream-1948

c.images (8)

..constructivo_full

....joaquin-torres-garcia-archive-alexandra-aurelio-claudio-torres-NYC -Dibujo-de-Torres-Garcia

+++

Se vi è piaciuto lo conoscete oggi anche voi.

 

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: