Home > Arte-estro-genio-sport, Attualità,curiosità e costume, Cultura, Fiere ed eventi, informazione, News e notizie dal mondo, Uncategorized > NOLDE, KLEE,DER BLAUE REITER ALLA FONDAZIONE BRAGLIA DAL 24 MARZO-LUGANO

NOLDE, KLEE,DER BLAUE REITER ALLA FONDAZIONE BRAGLIA DAL 24 MARZO-LUGANO

a.download (3)

Tempera del 1917 intitolata L’Allée (Il viale) e realizzata da Marianne von Werefkin

+

logofondazione

Lugano, 22 marzo 2016

COMUNICATO STAMPA

Gentili Signore,

Egregi Signori,

con piacere vi comunico che giovedì 24 marzo riapre la mostra Nolde, Klee & der Blaue Reiter alla Fondazione Gabriele e Anna Braglia, di Lugano.

La Fondazione Gabriele e Anna Braglia, con sede in Riva Caccia 6a, è aperta al pubblico nei seguenti giorni:

giovedì, venerdì e sabato dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:30 alle 18:30.

L’entrata è gratuita.

Le immagini ad alta definizione sono disponibili al seguente link Dropbox:

https://www.dropbox.com/sh/21e5yyelkgfce6i/AACvoA0lThUOvsJw2IQhgCTNa?dl=0

Rimango volentieri a disposizione per ulteriori informazioni e vi ringrazio per l’attenzione che riserverete alla notizia.

Con i miei più cordiali saluti,

Gaia Regazzoni Jäggli

Consulente alla direzione artistica

Fondazione Gabriele e Anna Braglia

Riva Antonio Caccia 6A

CH – 6900 Lugano

Tel.: +41 (0)91 980 0888

Fax: +41 (0)91 980 4453

LA FONDAZIONE GABRIELE E ANNA BRAGLIA

DI LUGANO

RIAPRE AL PUBBLICO

A partire da giovedì 24 marzo gli spazi espositivi della Fondazione Gabriele e Anna Braglia di Lugano (Riva Caccia 6A) saranno nuovamente aperti al pubblico. A farla da padrone sarà ancora una volta la mostra Nolde, Klee & der Blaue Reiter, testimone dell’importante produzione artistica tedesca di inizio Novecento che nell’autunno scorso ha attirato oltre tremilacinquecento visitatori.

Due nuove acquisizioni completano l’allestimento delle cinquantaquattro opere, fra dipinti e disegni su carta, realizzati da artisti quali Feininger, Jawlensky, Kandinsky, Kirchner, Klee, Macke, e Nolde.

Si tratta di una tempera del 1917 intitolata L’Allée (Il viale) e realizzata da Marianne von Werefkin durante il suo soggiorno svizzero a Saint-Prex, sul lago Lemano. Nelle parole di Mara Folini (Direttrice del Museo Comunale d’Arte Moderna di Ascona, sede della Fondazione Werefkin) e autrice della scheda critica: Il viale è una piccola opera che riesce a evocare l’interiorità di una donna passionale, quella della russa Werefkin che per tutta la vita ha creduto con la sua arte “spirituale” di salvare il mondo dalla ristrettezza opprimente del materialismo, quello stesso che in quei giorni di rivoluzione stava vivendo, nel sapere della morte dei suoi cari in Russia”. L’Allée si aggiunge a un nucleo di cinque opere della stessa artista già presenti in mostra.

L’acquerello Zwei Akte im Walde (Due nudi nel bosco) del 1925 circa, è la prima opera del pittore Otto Mueller, esponente del movimento Die Brücke (Il Ponte), ad entrare a far parte della collezione della Fondazione Braglia.

Scrive di lui Mario-Andreas von Lüttichau (Direttore del Museo Folkwang di Essen): “Otto Mueller sviluppa in modo delicato e sensibile la sua pittura e cerca, con facile sforzo e pochi cambiamenti, di trovare nuovi impulsi, che interpreta anche attraverso i disegni e litografie, felice preludio al raggiungimento di quella maturità in gouache, acquerelli di cui l’opera Zwei Akte im Walde ne è valido esempio.

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: