non è un invito bensì una proibizione

ja-A Bornheim si proibisce, a Monaco si tenta la via della prevezione

Tra le istruzioni per chi va in piscina in Germania c’è pure questa immagine studiata forse per i migranti meno aperti al fatto che le ragazze la nuotata non la fanno da vestite come a casa loro ma che il costume da bagno che qui indossano se mai rappresenta una buona scusa per evidenziare certe forme ma non per invitare a dargli un pizzicotto.Altrimenti i bagnini diventerebbero matti a seguire anche queste evoluzioni.No le mani non si devono allungare e men che meno devono sfiorare un bel culetto.

A-ishine_august_26_201539484_d2b12d64-1e94-472e-8246-75bfcfaab2d2

Ti tieni la tentazione se mai ti venisse o vi mettete d’accordo e lo fate fuori.E che lei sia consenziente per favore…

Altrettanto a tavola.

Lo so anch’io che vedere una bella cotoletta di porcello ti può mettere appetito ma secondo le proprie credenze ( non necessariamente religiose) c’è chi se la mangia e chi no.E non devi guardare disgustato chi lo fa anzi devi compiacerti del fatto che tu sai astenertene.Non sarai sicuramente l’unico.

Isaac Deutscher fu di certo un tipo strano e vi invito a leggerne la biografia perchè ne vale la pena.Nacque a Chrzanów una città nella regione della Galizia polacca nel 1907, quando allora era parte dell’Impero Austro-Ungarico, in una famiglia di ebrei religiosamente osservanti. Studiò con un rebbe chassidico e fu acclamato come un prodigio nello studio della Torah e del Talmud. Al tempo del suo bar mitzvah (confermazione), però, aveva già perso la fede. “Ha testato Dio” mangiando del cibo non kosher sulla tomba di uno Tzadik (santa persona) proprio a Yom Kippur (giorno dell’Espiazione in cui gli Ebrei restano digiuni tutto il giorno).

Quando ha visto che non gli era successo niente, è diventato ateo.

Ma non ha fatto come successe in India nel 1857.

omissis…La guerra d’indipendenza (chiamata “The Great Mutiny” o la rivolta dei sepoy ebbe varie cause politiche, economiche, militari, religiose e sociali. Oltre alle unità indiane dell’esercito della Compagnia britannica delle Indie orientali, buona parte della resistenza provenne dall’antica aristocrazia, che vedeva il proprio potere sempre più eroso da quello britannico.omissis

I sepoy (dal termine bengali shepai, a sua volta derivante dal persiano sepāh (soldato), usato dai militari indigeni indiani) dell’esercito del Bengala avevano un loro proprio cahier de doléhances nei confronti della Compagnia, essenzialmente motivata dall’abisso razziale e razzistico creato fra gli ufficiali britannici e le loro truppe indiane.

Si racconta, ad esempio, che in occasione dell’arrivo di nuovi fucili Enfield dall’Inghilterra, il cui caricamento avveniva mordendo una cartuccia e infilandola nella canna, i sepoy avessero chiesto di che animale fosse il grasso che facilitava l’operazione: nel caso fosse stato grasso bovino, infatti, ciò avrebbe contravvenuto alle regole religiose dei soldati hindu, se suino a quelle dei soldati musulmani.

La risposta infastidita degli ufficiali inglesi (i nativi, come del resto negli altri eserciti coloniali britannici fino agli anni ’60, non potevano aspirare a diventare ufficiali) fece ritenere alla truppa che la Compagnia disprezzasse le loro tradizioni.Omissis…

 

Victoria_Disraeli_cartoon

Questo fumetto Nuove Corone per i soliti vecchi da una antica favola araba, rappresenta il premier Disraeli come un venditore ambulante mentre offre a Vittoria la corona imperiale e ne riceve in cambio un titolo nobiliare.

Gli Indiani erano scontenti per il rigido governo messo in piedi dal Regno Unito, che s’era imbarcato in un progetto di rapida espansione e di occidentalizzazione che, sebbene fosse ben chiaro per i vantaggi che esso avrebbe potuto arrecare, era nondimeno imposto con la forza, senza alcun riguardo per la tradizione e la cultura indiana.

La Compagnia praticava anche estorsioni finanziarie attraverso un pesante sistema di tassazione. Il mancato pagamento di tali tasse nella maggior parte dei casi comportava invariabilmente l’espropriazione della proprietà del moroso.

 Su wikipedia trovate tutto il testo riguardo la rivolta indiana del 1857.

+

Immancabile sulle tavole danesi  (keystone)

Maiale d’obbligo in mensa

Randers, in Danimarca, abbandona il politicamente corretto in difesa della cucina nazionale

mercoledì 20/01/16 11:04 – ultimo aggiornamento: mercoledì 20/01/16 13:57

La carne di maiale figurerà obbligatoriamente nei menù delle mense municipali di Randers, città danese di circa 60’000 abitanti il cui consiglio municipale ha adottato lunedì un testo che impone di rendere “la gastronomia locale una parte centrale dell’offerta”.

Continueranno ad essere proposti anche altri piatti per “assicurare a ognuno un pasto sano ed equilibrato e non obbligare nessuno a mangiare qualcosa in contrasto con le sue credenze religiose”.

La carne di maiale, vietata dall’Islam, è un grande classico della cucina in Danimarca, paese in cui la popolazione suina (13 milioni di esemplari) è più del doppio di quella umana (5,7 milioni di abitanti).

Difenderla è diventato un obiettivo politico per il Partito popolare, ostile agli immigrati e seconda formazione più votata nelle Legislative dello scorso anno. Anche il partito liberale del premier Rasmussen ha sostenuto il provvedimento di Randers, ma pure il precedente governo di sinistra si era dimostrato critico nei confronti le scuole che avevano rinunciato a piatti come il tradizionale Flæskesteg. Secondo l’inchiesta di un quotidiano, erano circa il 30% del totale.

pon/AFP

http://www.rsi.ch/news/mondo/Maiale-dobbligo-in-mensa-6748318.html

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: