fa buio pesto o presto?

Un’aurora boreale a Tromso, in Norvegia, dove per 50 giorni gli abitanti si devono accontentare di qualche ora di crepuscolo (keystone)

La neve si fa ancora attendere, ma l’inverno inizierà alle 5.48, perlomeno dal punto di vista astronomico: quella fra oggi (lunedì) e domani è infatti la notte del solstizio, la più lunga dell’anno. Farà buio per 15 ore e 20 minuti consecutivi a Chiasso, la città più a sud della Svizzera, e per 15h36′ a Bargen (SH), la località più a nord.

La presenza delle montagne priva di luce diretta diversi comuni, come una parte di Visp in Vallese. Nulla di paragonabile però a quanto accade a nord del circolo polare artico, dove il sole non sorge affatto per giorni o mesi interi, anche se questo non significa oscurità totale senza interruzione. La norvegese Tromso, per esempio, sta vivendo 50 giorni consecutivi senza albe e tramonti, ma ha garantito anche martedì un minimo di 4 ore di crepuscolo.

Chi ama la luce, tiri un sospiro di sollievo: da mercoledì i giorni riprenderanno ad allungarsi. L’inverno, con 88 giorni, 23 ore e 42 minuti, è inoltre la stagione più corta.

pon/ATS

http://www.rsi.ch/news/svizzera/La-notte-pi%C3%B9-lunga-6619699.html

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: