Home > Attualità,curiosità e costume, Uncategorized > galeotto fu il libro..

galeotto fu il libro..

merle3

« Quando leggemmo il disïato riso

esser basciato da cotanto amante,

questi, che mai da me non fia diviso,

la bocca mi basciò tutto tremante.

Galeotto fu ‘l libro e chi lo scrisse:

quel giorno più non vi leggemmo avante. »

( Inferno, Canto V, versi 133-138)

+

merle-haggard

Se vogliamo essere pessimisti prego,diamo un’occhiata a degli esempi che siano utili e non alle chiacchiere che non servono a un bel nulla.

La situazione carceraria mondiale può essere difficile anche se dei clienti delle galere del Belgio come già tempo indietro avevo citato hanno finito con l’espiare la pena invece in Olanda dove il crimine è sceso di volume, ed i questurini erano addirittura a rischio di perdere il loro posto.

Rammento che in Belgio per sovraffollamento ci sono stati 13 casi di suicidio nel 2008.

Certo che cito Haggard,perchè fosse anche l’unico esempio al mondo di un carcerato che esce e cambia vita al punto di divenire un personaggio famoso dello spettacolo,vale la pena ricordarlo o di conoscerlo.

Merle Haggard ha avuto un’infanzia difficile e ciò non è da addebitarsi a sua colpa,ma alla sorte che è diversa per ognuno di noi.

Convivendo in cella con un condannato a morte a San Quintino e avendo la fortuna anche di assistere in prigione ad uno spettacolo musicale di Johnny Cash decise di cambiare di registro.

E lo fece,aiutato forse anche non dalle falsità e le speranze alimentate da dei ciarlatani ma dal desiderio di emergere dalle brutture di cui era stato circondato da bambino.Cercò il suo riscatto e lo ottenne.

Ronald Reagan all’epoca Governatore della California lo perdonò ufficialmente nel 1972.

Ha avuto modo di cantare anche dinanzi ad Obama.

La pagina in italiano di wikipedia è limitata,chi sa l’inglese forse ha più possibilità di capirne la situazione nell’altra versione.

Mi è venuta voglia di pubblicare qualcosa di lui intristito come sono da questo can can mediatico sul compiacimento depressivo delle disgrazie attuali economiche del nostro paese.

Anche qui è questione di sorte,ma con un po’ di buona volontà qualcuno può diventare meglio di un altro.

Persone come enti ed organizzazioni del..locale.. piagnisteo.

haggard

Merle Haggard (Bakersfield, 16 aprile 1937) è  un cantante statunitense di musica country.

Ha avuto un’adolescenza difficile, dopo aver perduto il padre all’età di nove anni, e a tredici ha iniziato a commettere furti, tanto da finire per qualche tempo in riformatorio.

Ha trascorso gran parte degli anni Cinquanta in carcere, inclusi tre anni di detenzione a San Quentin per rapina a mano armata. Durante quest’ultima detenzione ha potuto ascoltare Johnny Cash in una celeberrima esibizione all’interno del carcere, e al suo rilascio (nel 1960) si è dedicato seriamente alla musica, alternandola inizialmente col lavoro di manovale.

Tra le sue ispirazioni, oltre a Cash, vi è un famoso esponente dell’Honky tonk come Lefty Frizzell, ma Haggard riconosce anche l’influenza di personaggi come Bob Wills e Jimmie Rodgers.

Tra i suoi brani più famosi vi sono Okie from Muskogee e Workin’ Man Blues, entrambi del 1969. Ha portato 40 diversi brani al primo posto delle classifiche statunitensi di vendita.

http://en.wikipedia.org/wiki/Merle_Haggard

Belgian prisoners to move to Dutch jail

                    Overcrowding forces export of 500 inmates       May 26, 2009

Belgium will send 500 of its prison inmates to Tilburg in the Netherlands, under an agreement reached between the two governments last week.

JAIL OF ST GILLESBelgium has a serious shortage of prison space – about 2,000 too few places for the number of detainees.

The Netherlands, on the other hand, has about the same amount of spare capacity – 14,000 places for 12,000 prisoners.To accommodate the Belgian prisoners, the Dutch will empty the 681-person Tilburg prison, which is close enough to the border to minimise the inconvenience to prisoners’ families. Belgium will fill the prison with 500 of its own detainees.

The move will only happen once details are sorted out between the Dutch parliament as well as the seven parliaments in Belgium, which is likely to happen by the end of the year. The deal allows a number of Dutch prison guards to keep their jobs.

The Dutch government is closing eight prisons across the country, with 12,000 prison officers’ jobs at risk, due to a fall in crime. Dutch officers will continue to operate the prison in Tilburg, but Belgian law will apply, and the director will be a Belgian. The federal government here will pay €30 million a year, which works out to about €164 a day for each of the 500 prisoners. The prisoners themselves will be long-term convicts, mainly Dutch-speaking, with none of them on remand or close to release. About 190 are Dutch nationals serving time in Belgian jails, and it’s expected that they will be first in line for a transfer.

Belgian prison officers’ unions have opposed the plan, calling instead for the prison in either Tongeren or Saint Hubert to be re-opened.

The ACOD union also proposed renting two Dutch prison boats, which could be moored in Antwerp and staffed by Belgian personnel. “This is cheaper, simpler and could be done quickly,” a union representative said. “And it does something for employment here.” The situation in Belgium’s jails was highlighted last week when it was revealed that Ypres‘ prison currently holds 109 prisoners, despite having a nominal capacity of only 55. Also, Bruges’ prison has 751 inmates for a capacity of 632.

Throughout the system, the situation of men sleeping on a mattress on the floor of a two-man cell is commonplace. Alternatives are beset with difficulties: while there are 748 offenders now on release under electronic surveillance, the waiting list of those suitable for that programme is now over 1,300. While there are enough ankle-bands to go round, there is a shortage of staff to monitor the system.

In 2008, 13 prisoners in the Belgian penitentiary system committed suicide – a phenomenon closely correlated with overcrowding. Also in 2008, the number of escapes went up to 62 from 40 in 2007. Only 49 of the escapees were re-arrested.

http://www.flanderstoday.eu/content/belgian-prisoners-move-dutch-jail

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: